Glossario

ricerca in ordine alfabetico

ABORTO

Spontaneo: Interruzione della gravidanza con perdita embrionale/fetale durante le prime 20 settimane. Ricorrente: Quando una donna subisce tre o più aborti spontanei. Terapeutico: Procedura utilizzata per interrompere una gravidanza generalmente per ragioni mediche o sociali.

ACROSOMA

Parte più esterna della testa dello spermatozoo che contiene enzimi che permettono la sua penetrazione nell'ovocita durante la fecondazione.

AH (Assisted Hatching)

Tecnica di micromanipolazione sull'embrione durante un ciclo di FIVET o ICSI . Una volta formato l'embrione "in vitro", si pratica un varco sulla zona pellucida che avvolge l'embrione. Sembra che possa permettere un più facile impianto embrionale in caso di indurimento della Zona Pellucida stessa.

AID

Acronimo mutuato dalla lingua inglese: Artificial insemination by Donor (Inseminazione artificiale con seme di donatore). La stessa procedura dell'IUI utilizzando però seme di donatore.

A.I.D.S.

Acquired Immune Deficiency Syndrome -Malattia virale epidemica severa determinata da un virus HIV o HIV1 che colpisce le cellule del sistema immunitario.

AIH o IUI

Acronimo mutuato dalla lingua inglese: Artificial Insemination by Husband (Inseminazione Artificiale con sperma del marito) o IntraUterine Insemination. Si tratta di preparare il liquido seminale del marito in modo da separare gli spermatozoi mobili e normalmente conformati da tutti gli altri componenti e di depositarli all'interno dell'utero durante il periodo dell'ovulazione.

AMENORREA

Assenza del ciclo mestruale per almeno 6 mesi in un periodo della vita in cui questa funzione è normalmente presente.

AMNIOCENTESI

Puntura percutanea del sacco amniotico per prelievo del liquido amniotico; può essere precoce o tardiva. Il prelievo di liquido amniotico, ottenuto per via transaddominale utilizzando un ago, con o senza anestesia locale, viene effettuato sotto controllo ecografico per evitare danni al feto o alla placenta e per visualizzare un'appropriata falda di liquido. Sono prelevati circa 15-20 ml di liquido. Generalmente sono sufficienti 2-3 settimane di coltivazione in vitro delle cellule ottenute per raggiungere le mitosi sufficienti a realizzare il cariotipo e un tempo maggiore per le analisi biochimiche o enzimatiche. Il rischio della metodica di indurre l'aborto è stimato intorno allo 0.5%. Amniocentesi precoce: amniocentesi eseguita alla 16a settimana di gravidanza per ottenere cellule fetali desquamate cutanee e mucose dalle quali ricavare il cariogramma del nascituro, per la diagnosi prenatale delle anomalie congenite (malattie metaboliche ereditarie, malattie legate al cromosoma o da aberrazione cromosomica) Amniocentesi tardiva: amniocentesi eseguita dopo la 20a settimana di gravidanza, in genere dopo la 26a -28a settimana, per determinare nel liquido amniotico la concentrazione della bilirubina (indice di isoimmunizzazione materno fetale), e - oggi più raramente - del cortisolo (indice di immaturità polmonare), della creatinina (indice di immaturità correlato alla funzionalità renale e alla massa muscolare del feto); ed inoltre per valutare il rapporto lecitina/sfingomieline che è tanto più alto quanto maggiore è la maturità polmonare.

ANAMNESI

Raccolta dettagliata del complesso di notizie riguardanti i precedenti familiari e personali, fisiologici, e patologici, del paziente in esame, ai fini dell'inquadramento diagnostico.

ANDROLOGIA

Scienza che studia le malattie peculiari del sesso maschile e in particolare le alterazioni della capacità riproduttiva.

ANEUPLOIDIA

Alterazione del numero di cromosomi in una cellula.

ANTICORPI

Grosse molecole proteiche prodotte dal sistema immunitario contro sostanze estranee (antigeni). Sono la difesa principale dell'organismo contro infezioni batteriche o virali.

ASPERMIA

Mancanza di sperma, con conseguente sterilità in seguito a difetto di produzione o impossibilità ad emetterlo per fattori neurogeni o meccanici; in quest'ultima evenienza il termine viene spesso usato per indicare l'assenza dell'eiaculazione.

ASTENOZOOSPERMIA

Diminuzione della mobilità degli spermatozoi.

AUTOANTICORPI

Anticorpi formati dall'organismo contro antigeni propri perché "erroneamente" riconosciuti come estranei. In circa il 3 % dei casi di infertilità vengono coinvolti autoanticorpi contro gli spermatozoi prodotti dallo stesso uomo o dalla sua partner.

AUTOCONSERVAZIONE DI GAMETI

Procedura mediante la quale si congelano spermatozoi od ovociti per permetterne la conservazione nel tempo. Il congelamento e lo stoccaggio nelle banche del seme di spermatozoi in azoto liquido è una procedura consolidata e viene usata abitualmente in pazienti prima che siano sottoposti a terapie potenzialmente lesive delle proprie cellule germinali (chemioterapia o radioterapia). Il congelamento degli ovociti è una procedura recente ma che si sta avviando alla routine nei casi di superproduzione di ovociti nei cicli FIVET. E' ancora in fase sperimentale invece la procedura per il congelamento di tessuto ovarico.

AUTOSOMA

Termine che identifica tutti i cromosomi ad esclusione dei cromosomi responsabili delle determinazione del sesso
(x e Y).

AZOOSPERMIA

Mancanza di spermatozoi nel liquido seminale per difetto di formazione da parte del testicolo o per mancata escrezione conseguente ad ostruzione delle vie spermatiche.

Arc-Ster S.r.l. | C.F.:00147920284 - P.I.:02861960272 R.I. di VE 00147920284 - REA 240215 Cap. Soc. 10.400,00